Eventi A.S. 2011/2012 - Presidente Gianna Prapotnich

Sanità marchigiana: ne ha parlato il Direttore Generale degli Ospedali Riuniti di Ancona dott. Michele Caporossi in occasione di un Interclub tra i Rotary Club di Fano e Senigallia

Direttore Generale degli Ospedali Riuniti di Ancona dott. Michele Caporossi

Sono trascorsi quarant’anni da quando la legge cancellò il sistema mutualistico ed istituì il Servizio Sanitario Nazionale; proprio l’organizzazione del sistema sanitario e il diritto alla salute, sancito dall’art. 32 della nostra Costituzione, sono stati gli argomenti di un incontro organizzato dal Rotary Club Senigallia in interclub con il Rotary Club di Fano che ha avuto come relatore il dott. Michele Caporossi, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria - Ospedali Riuniti di Ancona.

Dopo il saluto del Sindaco Maurizio Mangialardi, i presidenti Massimiliano Belli e Luca Imperatori e la prof.ssa Rossana Berardi, Direttore della Clinica Oncologica dell’UNIVPM-Ospedali Riuniti di Ancona, hanno presentato l’ospite; nato a Roma nel 1955, dopo il conseguimento di due lauree con lode in filosofia e sociologia entrambe ad indirizzo economico-sociologico, Caporossi si è trasferito nelle Marche approdando al Servizio Sanitario Regionale ed ha ricoperto negli anni, in diverse ASL del centro Italia, gli incarichi di direttore amministrativo e direttore generale.

Essere in salute dipende dal proprio patrimonio genetico e dall’ambiente in cui si vive ma anche da fattori socio-economici nonché dagli stili di vita adottati; anche il sistema sanitario è fondamentale e, quello marchigiano, è da considerarsi di buon livello. Comprendere il fabbisogno di esigenze per offrire la più adeguata risposta mettendo in campo risorse umane, interventi d’emergenza, prestazioni ambulatoriali e ricoveri ospedalieri, rappresenta l’obiettivo di chi amministra ma, senza una visione d’insieme, un piano strategico per realizzarla e, soprattutto, un lavoro di squadra partecipato e coinvolgente, non c’è risultato. Nella sua relazione Caporossi ha illustrato il piano strategico in atto presso gli Ospedali Riuniti di Ancona a beneficio dell’intera regione. Tra i brand della struttura, infatti, vi sono il Salesi, unico Ospedale pediatrico al servizio  delle Marche e, più in generale, del centro-sud Italia ed il Lancisi che rappresenta riferimento regionale per gli interventi di cardiochirurgia pediatrica e per adulti. Tra gli obiettivi in programma, il ripristino dell’Istituto Oncologico, oggi concepito con una più nuova e moderna concezione di “Comprehensive Cancer Center Network”, ovvero di rete oncologica a beneficio dei pazienti della regione.

Concludendo la relazione, nello spirito di apertura e fare rete che contraddistingue il suo impegno professionale, Caporossi ha ringraziato il Rotary di Senigallia per il sostegno offerto nell’acquisizione, da parte del Centro ad alta specializzazione di Riferimento Regionale di Genetica Oncologica dell’Università Politecnica delle Marche - Ospedali Riuniti di Ancona, di un macchinario di nuova tecnologia NGS (Next Generation Sequencing) appena consegnato, che consentirà l’esecuzione di test genetici per l’identificazione dei tumori eredo-familiari. Il service si è collocato nell’ambito dell’iniziativa “Le Stelle per l’Oncologia” che, grazie alla partecipazione degli chef stellati ed alla generosità degli imprenditori marchigiani, ha realizzato un’importante raccolta di fondi per il suo acquisto.

 

Log in

Il login a questo sito è riservato solo ai Soci del Rotary, Rotaract e Interact Clubs di Senigallia.